Ciao Andrea

Quando si indossa la giubba di una Contrada, ci si prende carico del suo popolo e tu, per un pezzo della nostra piccola storia, sei stato custode dei nostri desideri più belli, guardiano delle nostre speranze, condottiero capace di quel branca che, con fierezza, hai portato sulla tua pelle.

Oggi te ne vai, lasciandoci tutti sconvolti.

Noi, insieme a tutta l’altra gente di Palio, siamo una parte del tuo lascito, perché ricorderemo il Fantino, ma ricorderemo soprattutto l’Uomo e l’Amico.

Ciao Andrea.